Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policycookies
Seguici su

Presidenza italiana del G20

Dal 1° dicembre 2020, l’Italia detiene la Presidenza del G20, il foro internazionale che riunisce le principali economie del mondo.

Nel 2021 la comunità internazionale sarà chiamata a mostrare coraggio e ambizione per vincere le grandi sfide di oggi: dalla pandemia ai cambiamenti climatici, dal sostegno all’innovazione alla lotta contro povertà e disuguaglianze.

Il programma della Presidenza si articola intorno al trinomio People, Planet, Prosperity. Dobbiamo prenderci cura del pianeta e delle persone, assicurando una forte ripresa economica che sia al contempo inclusiva e sostenibile.

La Presidenza culminerà nel Vertice dei Leader G20, che si terrà a Roma il 30 e 31 ottobre.

La Presidenza italiana e la Commissione europea ospiteranno inoltre, insieme, il G20 Global Health Summit, che avrà luogo a Roma il 21 maggio, al massimo livello, e ci consentirà di affrontare le principali sfide connesse all’emergenza sanitaria.

Presidenza italiana del G20

Dal 1° dicembre 2020, l’Italia detiene la Presidenza del G20, il foro internazionale che riunisce le principali economie del mondo.

Nel 2021 la comunità internazionale sarà chiamata a mostrare coraggio e ambizione per vincere le grandi sfide di oggi: dalla pandemia ai cambiamenti climatici, dal sostegno all’innovazione alla lotta contro povertà e disuguaglianze.

Il programma della Presidenza si articola intorno al trinomio People, Planet, Prosperity. Dobbiamo prenderci cura del pianeta e delle persone, assicurando una forte ripresa economica che sia al contempo inclusiva e sostenibile.

La Presidenza culminerà nel Vertice dei Leader G20, che si terrà a Roma il 30 e 31 ottobre.

La Presidenza italiana e la Commissione europea ospiteranno inoltre, insieme, il G20 Global Health Summit, che avrà luogo a Roma il 21 maggio, al massimo livello, e ci consentirà di affrontare le principali sfide connesse all’emergenza sanitaria.

Vertice, Riunioni Ministeriali ed Eventi speciali

Nel corso dell’anno di Presidenza italiana del G20, si terranno numerosi incontri istituzionali (appuntamenti ministeriali e Vertice Finale) ed eventi speciali dedicati ai grandi temi dell’agenda globale. Ad esempio, la tutela della salute e la sostenibilità ambientale, la ricerca e l’innovazione, il women's empowerment, la lotta alla corruzione.

La fitta agenda dei lavori interesserà gran parte del Paese, consentendoci di valorizzare le straordinarie eccellenze diffuse sul territorio.

Nella cartina interattiva troverete il quadro degli appuntamenti istituzionali. Agli eventi speciali verrà invece dedicato un apposito calendario.

Vertice di Roma

Il Vertice dei Capi di Stato e di Governo dei Paesi appartenenti al G20 si terrà a  Roma dal  30 al 31 ottobre  2021. Conterà sulla presenza dei Membri del G20, di alcuni Paesi invitati e dei rappresentanti di alcune delle principali Organizzazioni Internazionali e Regionali.
All’evento è tradizionalmente prevista la partecipazione dei Ministri dell’Economia.
Il Vertice sarà presieduto dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Innovazione e Ricerca

Le Riunioni Ministeriali Innovazione e Ricerca si terranno a Trieste il 5 e 6 agosto, con formula back-to-back ed un segmento congiunto.
La Ministeriale Innovazione sarà co-presieduta dal Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti e dal Ministro per l’Innovazione Tecnologia e la Transizione Digitale Vittorio Colao. La Ministeriale Ricerca sarà presieduta dalla Ministra dell’Università e della Ricerca Cristina Messa.

Economia e Finanze

La Riunione Ministeriale Economia e Finanze si terrà a Venezia il 9 e 10 luglio.
Sarà presieduta dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco e dal Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco.

Cultura e Turismo

Le Riunioni Ministeriali Cultura e Turismo si terranno a Roma il 3 e il 4 maggio.

Agricoltura

La Riunione Ministeriale Agricoltura si terrà a Firenze il 19 e 20 settembre.
Sarà presieduta dal Ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli.

Commercio Internazionale

La Riunione Ministeriale Commercio Internazionale si terrà a Sorrento il 12 ottobre.
Sarà presieduta dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio.

Ambiente, Clima ed Energia

La Riunione Ministeriale Ambiente ed Energia si terrà a Napoli il 22 e 23 luglio.
Sarà presieduta dal Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani e dal Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti.

Salute

La Riunione Ministeriale Salute si terrà a Roma il 5 e 6 settembre.
Sarà presieduta dal Ministro della Salute Roberto Speranza.

Esteri e Sviluppo

La Riunione Ministeriale Esteri si terrà a Matera il 29 giugno. Nella stessa giornata si svolgerà inoltre una Sessione congiunta dei Ministri degli Esteri e dello Sviluppo.
Entrambe saranno presiedute dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi di Maio.
A seguire, lo stesso giorno, si terrà una sessione ad hoc sullo Sviluppo. I Ministri dello Sviluppo avranno una sessione ad hoc a Brindisi il 30 giugno.

Lavoro ed Istruzione

Le Riunioni Ministeriali Lavoro e Istruzione si terranno a Catania il 22 e 23 giugno, con formula back-to-back ed un segmento congiunto.
Saranno presiedute rispettivamente dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Andrea Orlando e dal Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

Evento Ministeriale

Il 30 giugno si svolgerà a Brindisi un evento Ministeriale sull’assistenza umanitaria, co-organizzato con il World Food Programme.

Vertice G20 Ministeriali Eventi speciali
Engagement Groups

Gli Engagement Groups (Business20, Labour20, Civil20, Think20, Science20, Women20, Urban20 e Youth20) costituiscono importanti occasioni di dialogo con i principali “attori sociali”, che propongono raccomandazioni ai Governi sui temi dell'agenda del G20.

Leggi di più
Il G20

Il G20 è nato nel 1999 come foro di consultazione dei ministri finanziari e dei governatori delle banche centrali delle maggiori economie del mondo. In seguito alla crisi del 2008 è stato rilanciato come sede di incontro tra Capi di Stato e di Governo per favorire il coordinamento delle politiche dei singoli Stati sulle principali tematiche globali.