Vai direttamente al contenuto Vai direttamente al footer

Questo sito usa cookie tecnici, statistici e di terze parti.
Accetta l'uso dei cookie per continuare la navigazione.

Privacy policy

G20 Multistakeholder Forum on Consumers’ Awareness, Protection and Blockchain for Traceability in the Digital Economy

L’evento nasce dall’obiettivo di porre al centro dell’attenzione le sfide e i rischi che possono derivare per i consumatori dalla diffusione e dalla crescita del ricorso alle transazioni on-line degli ultimi anni, ma anche le potenzialità che le tecnologie possono portare per migliorare la trasparenza e la consapevolezza dei consumatori.

6 Maggio 2021

G20 Multistakeholder Forum on Consumers’ Awareness, Protection and Blockchain for Traceability in the Digital Economy

Si è tenuto oggi il Multistakeholder Forum G20 su Consumers’ Awareness, Protection and Blockchain for Traceability in the Digital Economy.

L’evento, organizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito delle priorità G20 per l’Economia digitale individuate dalla Presidenza italiana, nasce dall’obiettivo – mosso anche dall’esperienza che l’emergenza pandemica ha generato negli ultimi tempi – di porre al centro dell’attenzione le sfide e i rischi che possono derivare per i consumatori dalla diffusione e dalla crescita del ricorso alle transazioni on-line degli ultimi anni, ma anche le potenzialità che le tecnologie possono portare per migliorare la trasparenza e la consapevolezza dei consumatori.

All’incontro, svoltosi in modalità remota, hanno partecipato rappresentanti dei Paesi del G20, organizzazioni internazionali, esperti, rappresentanti dei consumatori, delle imprese e di varie componenti della società civile. I lavori si sono articolati in una sessione plenaria e sessioni dedicate rispettivamente:

  • al ruolo e all’esigenza di una crescente cooperazione internazionale nell’ambito delle politiche a tutela dei consumatori nel contesto delle transazioni digitali;
  • allo scambio di esperienze tra governi, nutrito da suggerimenti da parte di rappresentanti della società civile, su sensibilizzazione e formazione dei consumatori (fasce più deboli in particolare) quali leve fondamentali per accrescerne la consapevolezza in termini sia di scelte di consumo che di diritti e strumenti di tutela a disposizione;
  • alle potenzialità di nuove tecnologie, come la blockchain, sulle filiere produttive e sui prodotti di consumo, in termini di benefici per le imprese (PMI in particolare) e di rafforzamento della fiducia dei consumatori tramite un’accresciuta tracciabilità dei prodotti (origine, composizione, qualità e sicurezza);
  • al grado di efficacia degli obblighi di pubblicazione (on-line disclosures) di molteplici informazioni a beneficio dei consumatori, come evidenziato anche da studi comportamentali, e a come migliorarne l’utilizzo.